SFP


STRENGTHENING FAMILY PROGRAM

Abstract:
Il progetto SFP è un programma ideato dalla Prof.ssa Karol Kumpfer (Utah University).
Negli USA è considerato uno dei programmi più efficaci per il recupero di famiglie a rischio di comportamenti devianti legati in particolare all’uso di sostanze stupefacenti e alcol. La sua peculiarità è che il programma non si applica separatamente ai bambini o ai genitori, ma alla famiglia intera. Recentemente l’SFP è stato definito altamente efficace nella riduzione di problemi comportamentali e nel miglioramento dei rapporti familiari (Kumpfer et al, 2002). Nel 2007, grazie ad un accordo di programma tra Ministero della Pubblica Istruzione e il Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga, questo programma è stato applicato per la prima volta in Italia.

Attività:
Il progetto ha previsto la creazione di 47 Centri Sperimentali distribuiti in 40 province su tutto il territorio nazionale, in cui è stato sperimentato il modello/metodo di rinforzo dei fattori di protezione della famiglia.
Ad una prima fase di formazione dei formatori, è seguita l’attivazione di 2 cicli formativi.
In ciascuno dei 47 centri attivati, sono state realizzate una serie di attività formative per genitori, bambini, famiglie, per un totale di 60 nuclei familiari coinvolti.
Un’attività fondamentale del progetto è riconducibile al processo di valutazione che ha previsto la realizzazione  e l’adattamento al contesto italiano degli strumenti del metodo SFP, assieme alla predisposizione di uno strumentario complementare a quello esistente, per il monitoraggio della sperimentazione a livello nazionale.

Risorse, prodotti e risultati:
- Revisione ed adattamento dei manuali per i formatori e delle guide per i genitori ed i bambini;
- Revisione  e adattamento dello strumentario del metodo Kumpfer;
- Realizzazione dello strumentario per la valutazione della sperimentazione;
- Realizzazione sito web dedicato e piattaforma per la raccolta strutturata dei dati;
- Documenti/rapporto finale, prodotti sulla base delle valutazioni ex ante, in itinere ed ex post realizzate nel corso della sperimentazione del metodo;
- Documenti/rapporto finale sull’andamento della sperimentazione al fine di ottenere la validazione nell’ambito del territorio italiano.

Parternariato:
Le attività sono state gestite dal Raggruppamento temporaneo di scopo costituito dal Centro Sportivo italiano (CSI) dal Forum degli Oratori italiani (FOI) e dalla Federazione italiana Comunità terapeutiche (FICT).
Il progetto è stato monitorato dall’Università “Ca’ Foscari” di Venezia

Contatti:
Referente per il gruppo di valutazione dell’Università Ca’Foscari di Venezia (partner di progetto)
Prof. Roberto Melchiori

Gruppo di ricerca e valutazione:
Dott. Mauro Freguglia
freg@unive.it
Dott. Franscesco Maria Melchiori
Dott.ssa Claudia Scilletta
Dott.sa Roberta Scuttari
r.scuttari@unive.it
Dott.ssa Annalisa Zapperini
annalisa.zapperini@unive.it

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali - Ca' Foscari

Dorsoduro 3484/D - 30123 Venezia  -  P.IVA 00816350276

Phone: +390412347273, Email: info@univirtual.it

UniVirtual.it

 
Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.