Ricerca e insegnamento

Dalla disciplina ricerca alla disciplina insegnamento 

1. Analisi delle strutture disciplinari. La storia della disciplina guida la sua conoscenza

Modulare l’offerta culturale (U. Margiotta) [download]

La flessibilità del curricolo (U. Margiotta)  [download]

Sviluppo cognitivo e apprendimento: strutture disciplinari e concettualizzazione (U. Margiotta) [download]

2. L’ analisi della struttura formativa della disciplina: i programmi di ricerca della disciplina guidano il suo apprendimento

Un’analisi disciplinare  va triangolata con i sistemi di padronanza: le decisioni dell’insegnante (U. Margiotta) [download]

L’analisi formativa della disciplina nella didattica per padronanze (R. Rigo) [download]

Analisi delle padronanze: Operare secondo un piano, Indagare la realtà (E. Giambelluca, R. Rigo) [download]

3. Modelli di critica e di crescita della conoscenza: la disciplina che evolve

Modelli di analisi disciplinare e ricerca didattica (U. Margiotta) [download]

L’indagine disciplinare come esplorazione del metodo della discipline (L. Valle) in costruzione

4. Dalla disciplina ricerca alla disciplina insegnamento: i modelli esperti

Modelli esperti per l’integrazione di saperi, apprendimenti, metodi (R. Rigo) [download]

I traguardi formativi del Modello Esperto Disciplinare: le soglie di padronanza  (R. Rigo) [download]

 

Cultura, scuola e ricerca didattica

Alcune coordinate per un lavoro da riprendere e da sviluppare - Umberto Margiotta [download]

“Autoformazione di reciprocità, une thèse en sciences de la cognition et de l’éducation, Saggio da TESI dottorato”, Revue du MAUSS permanente, 15 mars 2011  - Cristina Richieri - [en ligne].
[I membri del Laboratorio RED hanno collaborato a una ricerca di dottorato condotta da Cristina Richieri volta a studiare la relazione tra i costrutti autoformazione e reciprocità. Il continuo processo autoformativo dell’adulto (che si realizza per lo più in contesti non formali e informali) persegue l’auspicato lifelong learning. Ad esso contribuisce in maniera determinante la capacità dell’individuo di coltivare la relazione reciprocale con l’alterità per produrre guadagni significativi e duraturi per sé e per gli altri. L’osservazione del gruppo RED nello svolgimento delle sue attività di ricerca e studio ha consentito di raccogliere dati che confermano una precisa relazione tra il processo autoformativo e la cura della reciprocità.Il saggio illustra gli esiti della ricerca, conclusasi nel 2008.]

 

 

ALTRI SITI